Benvenuto visitatore… qui trovi i frutti della mia terra, terra di Cerasus…

I Prodotti

L’azienda offre al mercato prodotti di alta qualità; per quanto concerne la quantità essendo integrata con l’ambiente e lavorando i frutti da questo offerto, produce livelli di output limitati in parità a quello che è disponibile in natura. Ciò ci permette di sfruttare importati economie ambientali e di produrre prodotti ad alta qualità ad un prezzo concorrenziale.


Ecco i nostri prodotti:


Vino aromatizzato alle visciole.

Questo prodotto ha come aromatizzante e colorante naturale la visciola.

La visciola è l’ingrediente fondamentale, assieme a zucchero, spezie, mosto d’uva o vino fermo e si caratterizza per l’aroma di ciliegia e il colore denso e cardinalizio.

In passato il vino di visciola veniva prodotto per rendere più gradevoli vini robusti e tannici.

Il duca Federico da Montefeltro, secondo il suo biografo e libraio di fiducia Vespasiano da Bisticci, “quasi non beveva vino se non de ciriege o de granate”.

In seguito venne considerato un vino da donna, da omaggiare al gentil sesso per i suoi profumi, la sua morbidezza e la sua rotondità: oggi viene considerato vino da meditazione, da assaporare e degustare in compagnia, ritrovando sapori perduti, accompagnato a pasticceria tipica-locale.

Il vino di visciole è un vino tipico e prodotto esclusivamente nella Regione Marche.


Amarena di Cantiano.

L'Amarena di Cantiano è composta da visciole, conservate in sciroppo zuccherino, ottima per guarnire gelati e torte.

Ma perché si chiama Amarena se è fatta con le visciole?

La confusione è scaturita dalla classificazione del genere Prunus cerasus che in passato ha identificato sia la varietà visciola che quella amarena.

Solo nel 1998 si ha maggiore chiarezza circa l'esatta varietà delle due ciliege, visciola e amarena, quando il botanico Michel H. Porcher ha classificato il genere Prunus in quest'ordine:

  • Amarena: Prunus cerasus l. var. caproniana l;
  • Visciola: Prunus cerasus l. var. austera l.

Ciò che non fa avere dubbi circa l'uso della visciola per la produzione dell'Amarena di Cantiano è il suo succo più copioso e scuro di quello dell'amarena – “negra” come scrive il Felici di Piobbico - e il sapore generalmente anche più amaro e acido, che si presta bene, col suo bel rosso vermiglio, alla decorazione di gelati e bibite.


Marmellate di stagione.

Il territorio di Cantiano oltre alle visciole possiede un ampio paniere di biodiversità a livello di frutta.

E’ per questo che la nostra azienda propone a seconda del periodo dell’anno diverse confetture proprie della stagione in cui ci si trova.

Così si potranno gustare in Luglio marmellate di susine, in Agosto di more e così via.

Per conoscere il paniere di marmellate disponibili contattare l’azienda all’indirizzo disponibile nella sezione contatti.